La tua fondazione d’impresa a costo zero

La Fondazione di comunità mette a disposizione la sua struttura agli imprenditori che vogliono fare responsabilità sociale d’impresa nel modo più semplice ed economico possibile

La Fondazione Provinciale della Comunità Comasca onlus quest’anno festeggia il ventennale. Si tratta di un ente non profit, che nasce e vive nel territorio della provincia di Como, con lo scopo di promuovere la cultura del dono e di migliorare la qualità della vita della propria comunità. E’ un punto di riferimento a disposizione di persone fisiche, famiglie ed imprese che desiderano contribuire al benessere e allo sviluppo del territorio comasco.

E’ oggi possibile anche in Italia creare un proprio FONDO D’IMPRESA all’interno di una Fondazione di comunità, in coerenza con i propri obiettivi aziendali e senza accollarsi gli oneri della gestione diretta di una propria Fondazione.

Gli imprenditori della nostra provincia, che desiderassero attuare la responsabilità sociale d’impresa in modo sicuro, agile ed economico o rendere più professionale la propria attività filantropica, possono costituire un proprio Fondo presso la Fondazione di comunità, che mette a loro disposizione la propria struttura ed il proprio personale.

Questo significa che tutto ciò che verrà donato attraverso il Fondo sarà destinato al sostegno di progetti di solidarietà scelti dall’imprenditore.

Creare un Fondo è estremamente semplice e consente di avere una vera e propria Fondazione d’impresa:

  • senza doverla costituire: non occorre il capitale minimo, si può aprire a zero e non vi sono costi di apertura
  • senza doverla gestire: non si devono sostenere costi amministrativi e contabili
  • godendo dei benefici fiscali in totale sicurezza e semplicità: con un’unica donazione al Fondo, effettuata entro l’anno, e quindi un’unica ricevuta fiscale si possono sostenere più progetti di utilità sociale da individuarsi anche in un momento successivo
  • potendo scegliere il nome del Fondo, la sua finalità e tutte le specifiche
  • senza doversi assumere delle responsabilità: non si incorre in sanzioni nel caso la donazione non venga fatta correttamente
  • avendo la massima visibilità tramite i canali della Fondazione (sito, newsletter, web TV, conferenza stampa, articoli sui giornali) o, se lo si desidera, l’anonimato
  • avendo la Fondazione come garante che l’intervento di utilità sociale scelto verrà realizzato: la Fondazione raccoglie la rendicontazione fiscale
  • lasciando alla Fondazione il compito di dire no a quelle iniziative che l’imprenditore non vuole sostenere
  • potendo scegliere, se lo si desidera, ogni anno, tra un centinaio di progetti di utilità sociale selezionati dalla Fondazione e unire il proprio contributo economico a quello della stessa Fondazione per realizzare insieme interventi più corposi
  • coinvolgendo, se lo si desidera, i dipendenti per rafforzare lo spirito di squadra
  • potendo utilizzare la piattaforma di crowdfunding e personal fundraising della Fondazione
  • potendo utilizzare il Fondo come contenitore di un eventuale lascito per continuare a perseguire le proprie finalità filantropiche
  • separando il patrimonio: quanto donato nel Fondo non è aggredibile da eventuali creditori
  • potendo sostenere iniziative di interesse generale realizzate da enti pubblici, ecclesiastici e non profit senza la qualifica di onlus, godendo dei benefici previsti.

Le imprese che decidono di aprire un proprio Fondo scoprono presto come, attraverso le donazioni, non solo si contribuisce al benessere della propria comunità ma si incoraggiano anche quei cambiamenti sociali che consentono di motivare i propri collaboratori ed essere maggiormente competitivi sul mercato.

LE TESTIMONIANZE DI CHI HA COSTITUITO UN FONDO:

Donare attraverso il mio Fondo di impresa, costituito presso la Fondazione di comunità, è stata una scelta basata sulla consapevolezza e la certezza dell’efficacia che la mia donazione avrebbe avuto. Ho potuto infatti godere dei benefici fiscali in totale sicurezza e verificare la realizzazione dei progetti di utilità sociale da me scelti e sostenuti con il mio Fondo grazie alla rendicontazione fiscale raccolta dalla Fondazione. La mia azienda e la mia famiglia hanno potuto sperimentare la gioia di donare con grande soddisfazione”.

Giacomo Castiglioni, imprenditore.

 

La nostra Banca da sempre si distingue per la scelta di costruire il bene comune delle comunità locali. La Fondazione Provinciale Comasca ci ha offerto le competenze e lo strumento perfetto per poter fare ancora di più! Creare il nostro Fondo ci ha permesso di vedere realizzati tanti progetti di utilità sociale, di essere sgravati dalle incombenze burocratiche e soprattutto, grazie alla competenza di chi è impegnato tutti i giorni in campo sociale, di valutare le priorità e verificare la concretezza degli interventi che abbiamo finanziato.

Angelo Porro, Presidente BCC Cantù