Grazie ai nostri testimonial

Grazie ai 66 testimonial che hanno supportato la raccolta fondi lanciata dalla Fondazione per contrastare l’emergenza coronavirus. 


 

Grazie a (in ordine di apparizione):

Charlie Recalcati, ex cestista e coach della nazionale di basket,

Alberto Cova, campione olimpico,

Pino Sacripanti, allenatore di basket,

Michele Spanò, youtuber “lo storto ma non troppo”,

Barbara Minghetti, direttrice artistica del Teatro Sociale di Como,

Claudio Casartelli, presidente di Confesercenti Como,

Cesare Pancotto, allenatore della Pallacanestro Cantù,

Francesco Facchinetti, cantante e conduttore televisivo,

Fabrizio Della Fiori, ex cestista,

Mariella Enoc, presidente dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù,

Claudio Pelosi, ex calciatore e allenatore,

Angelo Porro, presidente della BCC Cantù e consigliere della Fondazione Comasca,

Dario Toninelli, calciatore del Como,

Davide Alogna, violinista,

Claudio Chiappucci, ex ciclista “El Diablo”,

Andrea Parodi, cantautore,

Viviana Ballabio, cestista della Comense,

Roberta Marzorati, pediatra,

Christian Leotta, pianista,

Massimiliano Oldoini, allenatore di pallacanestro,

Nicola Brienza, allenatore dell’Aquila Basket Trento,

Simone Anzani pallavolista della Lube e della Nazionale,

Alessandra Lucini, rosa d’oro dell’associazione La Stecca di Como,

Paolo Romano, attore,

Fabrizio Frates, allenatore di basket,

Michela Prest, fisica e vicepresidente della Fondazione Comasca,

Davide Ceccarelli, ex cestista e allenatore di basket,

Martino Verga, imprenditore e presidente della Fondazione Comasca,

Nicolò Caimi, campione di wakeboard,

Giuseppe Bergomi, ex calciatore e commentatore televisivo,

Moritz Mantero, presidente di Orticolario e imprenditore,

Vino Raro, cover band di Rino Gaetano,

Toni Capuozzo, giornalista e scrittore,

Giuseppe Guin, giornalista e scrittore,

Marco Nicoletti, ex calciatore,

Silvia Marelli, infermiera di pronto soccorso,

Silvano Fontolan, ex calciatore,

Marco Ferradini, cantautore,

Giovanni Ferrari, presidente di Comocuore,

Gianluca Zambrotta, ex calciatore,

Martina Rizzelli, ginnasta della nazionale,

Camilla Caimi, modella,

Daniele Fumagalli, cantautore,

Alberto Longatti, giornalista e scrittore,

Gianluigi Spata, presidente dell’Ordine dei Medici e Odontoiatri di Como,

Sabrina Sigon, scrittrice,

Amos Mattio, poeta e attore,

Davide Caranchini, chef ristorante Materia di Cernobbio,

Giovanni Corrado, direttore di cardiologia dell’Ospedale Valduce di Como,

Maurizio Volonté, Direttore dell’AAT 118 di Como,

Fra Massimo Villa, Superiore Provinciale dell’Ordine San Giovanni di Dio Fatebenefratelli,

Mauro Turconi, segretario generale dell’Ospedale Valduce di Como,

Maria Angela Previtera, direttrice di Villa Carlotta,

Andrea Vitali, medico e scrittore,

Mauro Magatti, sociologo,

Silvio Bellocchi, Direttore UOC Neurochirurgia dell’Ospedale Sant’Anna di Como,

Jacopo Frigerio, atleta della Canottieri Lario e della nazionale,

Luca Levrini, presidente della Fondazione Alessandro Volta,

Mita Bolzoni, attrice di teatro,

Luca Bardi, violinista,

Mario Guidotti, direttore di Neurologia dell’Ospedale Valduce,

Carlo Colombo, architetto,

Barbara Jerman, promotrice del dono dell’associazione Un sorriso in più onlus,

Giampiero Grampa, direttore dell’U.O.C. stroke-unit di Neurologia dell’Ospedale Sant’Anna di Como,

Stefania Chiappini, promotrice del dono de I Nipoti di Babbo Natale,

Alice Bettinelli, cantante e attrice,

Buby Caimi, imprenditore.