Fondazione Provinciale della Comunità Comasca

Entriamo in contatto

Pietre Vive APS

Raccolta in corso
Raccolto *:
397,90 €
Obiettivo:
536,30 €

* L’importo delle donazioni raccolte non si aggiorna automaticamente ma a seguito delle verifiche effettuate dalla Fondazione.

Raggiungimento obiettivo

74%

Il progetto

Con il progetto "entriamo in contatto" si vogliono coinvolgere bambini e ragazzi residenti sul territorio di Inverigo, accolti nella comunità familiare o fruitori dei servizi diurni di dopo scuola e di assistenza domiciliare di "Pietre Vive", per favorire in loro l'acquisizione di una maggior consapevolezza e cura di sè, e l'instaurarsi di relazioni interpersonali sincere ed autentiche, basate sul rispetto reciproco e sulla collaborazione e solidarietà. Migliorare la consapevolezza di sè significa percepire limiti e confini del proprio corpo, armonizzare i movimenti. Affinare le proprie capacità relazionali corrisponde a saper misurare le proprie forze, mantenere la giusta distanza, rispettare l'altro nella propria individualità.
Per perseguire questi obiettivi si è pensato di realizzare due percorsi di crescita: danzaterapia e arti marziali. Circa 20 bambini e ragazzi si sperimenteranno nei due percorsi proposti, conosceranno limiti e confini da rispettare o da superare, per giungere a mettere in parola e comunicare alla collettività il significato del "mio", che si intreccia con il "tuo" e diventa un "noi", un noi consapevole, rappresentabile e narrabile attraverso un'ultima azione progettuale: una rappresentazione teatrale recitata dagli stessi bambini e ragazzi e trasmessa alla popolazione.

Benefici fiscali

Donando alla Fondazione di comunità il donatore, che sia una persona fisica oppure giuridica, può godere dei massimi benefici fiscali previsti dalla legge. Inoltre la Fondazione tutela il donatore da qualunque possibile contestazione.

Quali sono i benefici fiscali previsti dalla legge italiana?

Una persona fisica può scegliere se:

  • detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, fino ad un massimo complessivo annuale pari a 30.000 euro (art. 83, comma 1 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)
  • dedurre dal reddito le donazioni, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

Un’impresa può:

  • dedurre dal reddito le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)