Fondazione Provinciale della Comunità Comasca

Raccolta in corso
Raccolto *:
0,00 €
Obiettivo:
495,00 €

* L’importo delle donazioni raccolte non si aggiorna automaticamente ma a seguito delle verifiche effettuate dalla Fondazione.

Raggiungimento obiettivo

0%

Il progetto

Con quest’azione vogliamo contrastare lo spreco alimentare attraverso il superamento del concetto di rifiuto verso una maggiore consapevolezza del valore di ciò che consumiamo e delle azioni concrete di contrasto dello spreco a beneficio della collettività.
Il progetto è rivolto ai giovani del territorio ma vuole anche intercettare persone fragili a partire dalle scuole a orientamento professionale. I ragazzi saranno ingaggiati attraverso veri e propri laboratori di cucina e trasformazione di prodotti derivanti dallo spreco alimentare del territorio e attraverso percorsi di educazione alimentare.

Benefici fiscali

Donando alla Fondazione di comunità il donatore, che sia una persona fisica oppure giuridica, può godere dei massimi benefici fiscali previsti dalla legge. Inoltre la Fondazione tutela il donatore da qualunque possibile contestazione.

Quali sono i benefici fiscali previsti dalla legge italiana?

Una persona fisica può scegliere se:

  • detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, fino ad un massimo complessivo annuale pari a 30.000 euro (art. 83, comma 1 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)
  • dedurre dal reddito le donazioni, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)

Un’impresa può:

  • dedurre dal reddito le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D. Lgs. 3 luglio 2017, n. 117)